Il Sito Italiano di Abandonware per PC, Linux e Mac - Dal 2011 Guide PC, MAC e Linux per Giocare ai Giochi del Passato

Project X

Giochi Abandonware è reso possibile dalla visualizzazione della pubblicità
Disattivando la pubblicità non ci consenti di sostenere le spese mensili di Hosting.

Considera la disattivazione del sistema di blocco pubblicitario oppure la disattivazione del sistema anti-tracciamento. Altrimenti puoi effettuare una donazione. Quanto ? Lo decidi tu.
Qualsiasi donazione serve, solo, a coprire le spese mensili di Hosting e ad acquistare nuovi Server.
Donazioni pari a 12€ annui (o somme superiori) ricevono accesso al sito senza pubblicità per 1 anno e altro ancora. (Ricordati di segnalarci con una nota l'indirizzo email con cui si vuole accedere al sito.)
Vuoi effettuare una donazione? Grazie in anticipo, il tuo contributo migliorerà il sito!

Dona

Project X, da non confondersi con Project X su Steam (della Bulls Bros) è uno sparatutto a scorrimento orizzontale dall'aspetto sorprendente ma presenta eccessiva difficoltà a causa delle armi sottodimensionate. E' stato pubblicato da Team17 nel 1992 per MS-DOS.

Non appena l’introduzione viene caricata devi inserire un codice (oppure premere il pulsante INVIO per saltare la procedura) dopodichè, dal menu opzioni, è consigliato scegliere l’astronave che desideri pilotare. Ci sono tre diversi tipi, ciascuna con i propri pro e contro. Il Battle Class è lento ma potente mentre il Cruiser è l’esatto opposto. Hai a disposizione anche il Crux II, ottima astronave un pò lenta ma con funzionalità stealth. C’è persino il fuoco automatico o manuale, utile per persone pigre come me cosi’ non si preoccupano affatto di premere ripetutamente il pulsante di fuoco, oltre alla modalità Arcade o Rookie. Il gioco è composto da cinque livelli. La tua prima missione è raggiungere il pianeta – questo implica guidare la tua astronave da sinistra a destra dello schermo sparando a tutto ciò che si muove. Lungo la strada incroci un certo numero di pianeti lussureggianti, ma non concentrarti troppo su questi, o perdi l’attenzione sul gioco. Il primo livello è abbastanza complicato per il giocatore medio, ma aspetta di vedere il livello 2. Se riesci a sopravvivere a tutte le ondate di nemici, allora ti sfido a battere il Boss di fine livello.. Qui è necessaria una lamentela, non importa quanti potenziamenti raccogli la tua astronave sembra sempre sottodimensionata e quando perdi una vita la tua potenza di fuoco si riduce diventando un’impresa degna di Doom (in modalità nightmare) farsi strada attraverso il livello.

A meno che tu non abbia attivato lo scudo (stealth) ti suggerisco l’auto-fire e sperare per il meglio. Una volta che hai finalmente superato il primo livello ti aspetta un livello bonus dove è possibile ottenere una vita extra. Il terzo livello è la caverna infuocata: avrai bisogno di tanta abilità e fortuna se vuoi rimanere vivo. Non aspettarti che il quarto livello – la grotta acquatica – sia molto più facile (senza armi decenti ci sono possibilità che la tua astronave si trasformi in un VIC-20 colpito da un fulmine in trenta secondi). Il quinto e ultimo livello è l’area di controllo futuristica e, ancora una volta, non pensare che sia una passeggiata quindi, ehm, buona fortuna. Il completamento di tutti e cinque i livelli richiederà di eseguire un bombardamento a tappetto per sbloccare la sequenza finale (naturalmente è improbabile se non impossibile riuscire a concludere il gioco al primo tentativo).

Tecnicamente non si può criticare. La grafica è assolutamente superba. I nemici sono ben disegnati, gli sfondi sono adeguatamente realistici e l’animazione è eccezionale – aspetta fino al quarto livello e vedrai cosa intendo. Le meduse assomigliano a meduse mentre i pesci nuotano meravigliosamente. Onestamente, per un gioco sparatutto, non vedrai mai un’animazione così buona (tranne rare eccezioni). Ogni livello crea un’atmosfera realistica ma il suono di sottofondo (assente nella versione DOS) e una difficoltà medio-alta tale da rendere il gioco ad uso e consumo degli appassionati di Doom in modalità Nightmare mi fa restare con l’amaro in bocca…


La Storia


Gli scienziati militari hanno smaltito innumerevoli e difettosi droidi militari su un pianeta terrestre non colonizzato chiamato Ryxx. I droidi diventano senzienti e, per vendetta, danno inizio ad un attacco su larga scala contro l’umanità, usando una stazione per creare continuamente macchine da guerra. È compito del giocatore arrestare il Progetto X ed eliminare gli androidi.


Impostazioni DOSBox e D-Fend Reloaded


Il gioco funziona perfettamente su DOSBox e non richiede alcun intervento. L’unico consiglio, come al solito, è evitare di giocare a Schermo Intero trattandosi di un gioco progettato per schermi con risoluzioni <= 1024×768.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle (8 voti, 5,50 / 10)

Screenshots

Lascia un Commento!

Condividi i tuoi ricordi, aiuta gli altri giocatori a eseguire Project X in un sistema operativo moderno, richiedi assistenza o commenta qualsiasi cosa desideri. Se hai problemi a eseguire Project X ricordati, prima di ogni altra cosa, di leggere la sezione Guide, Come Giocare e Link Utili!

(Il Form Commenti non funziona, risolveremo il problema il primo possibile. Lascia un commento nella pagina Facebook!)

Scarica Project X

Potremmo avere più download per un singolo gioco oppure la versione italiana, inglese, francese se questa è disponibile. Inoltre, proviamo a caricare manuali, utility e documentazioni extra quando possibile. Se il manuale è mancante e si possiede il manuale originale di Project X, non esitate a contattarci!(*)

Basta un clic per scaricare Project X a tutta velocità!

Giochi Correlati

Ti è piaciuto "Project X"? Potresti scaricare anche questi giochi: