Il Sito Italiano di Abandonware per PC, Linux e Mac - Dal 2011 Guide PC, MAC e Linux per Giocare ai Giochi del Passato

Project IGI: I’m Going In

Giochi Abandonware è reso possibile dalla visualizzazione della pubblicità
Disattivando la pubblicità non ci consenti di sostenere le spese mensili di Hosting.

Considera la disattivazione del sistema di blocco pubblicitario oppure la disattivazione del sistema anti-tracciamento. Altrimenti puoi effettuare una donazione. Quanto ? Lo decidi tu.
Qualsiasi donazione serve, solo, a coprire le spese mensili di Hosting e ad acquistare nuovi Server.
Donazioni pari a 12€ annui (o somme superiori) ricevono accesso al sito senza pubblicità per 1 anno e altro ancora. (Ricordati di segnalarci con una nota l'indirizzo email con cui si vuole accedere al sito.)
Vuoi effettuare una donazione? Grazie in anticipo, il tuo contributo migliorerà il sito!

Dona

L'agente SAS, David Jones, viene inviato all'ex URSS per smantellare una rete di traffico di armi guidata da Josef Priboi. Il nemico sono i comunisti russi e c'è una storia di un furto di una testata nucleare, insomma tutti gli ingredienti del classico thriller d'azione.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle (1 voti, media: 10,00 di 10)

Project IGI si gioca come qualsiasi FPS: i movimenti sono di base, si spara con il mouse e  i proiettili finiscono dove stai mirando ma il gameplay non è orientato al realismo, non siamo nella simulazione Operazione Flashpoint quindi non viene gestita la balistica per esempio. Il gioco è diviso in diverse missioni, quattordici, in cui si è quasi sempre soli e dove è necessario infiltrarsi ogni volta in complessi militari. Gli obiettivi da raggiungere sono vari: trovare esplosivi e far saltare in aria un edificio, recuperare file in un luogo specifico, abbattere un bersaglio… Una delle missioni richiederà fucili da cecchino per coprire una squadra di alleati che attaccano un accampamento nemico, che è probabilmente uno dei passaggi più divertenti. Ma alla fine, la maggior parte del tempo dovrete esplorare gli ambienti, curiosare e uccidere tutti.

Il gioco è interessante in primo luogo perché i nemici sono molto numerosi (il loro numero è a volte illimitato!) e poi perchè il protagonista David Jones non è “immortale” come in Call of Duty, difficilmente riesce a rimanere in vita dopo uno scontro a fuoco quando un nemico esaurisce il caricatore di fronte a lui…  Puoi trovare kit di cura per recuperare un po’ di vita, ma sono molto rari. Un dettaglio interessante: questi sono disponibili sotto forma di una pistola a siringa che viene brandita come arma e il prodotto deve essere iniettato nel braccio. Realistico, soprattutto perché lo svuotamento della dose richiede di rimanere coperto per un po ‘. Il resto dell’arsenale è classico: pistole, mitragliatrici, fucili, fucili di precisione, esplosivi… Il set rimane molto realistico anche se non c’è limite al numero di armi. Tutte queste armi possono essere utilizzate per affrontare tutte le situazioni, e soprattutto sono davvero divertenti..

Eliminare le guardie una per una non sarà sempre sufficiente. Se l’allarme viene attivato (può essere attivato da un soldato o da una telecamera di sorveglianza che vede il giocatore per più di pochi secondi), la situazione diventa complicata: alcune caserme sfornano soldati d’élite come una fabbrica di Pandori al picco della produzione.. , identificabili con il loro berretto rosso e uniforme nera. Quindi devi prestare attenzione alle telecamere e distruggerle il prima possibile. Possono anche essere disattivate sabotandole (hacking) ma questo non è sempre possibile. Un’altra specificità del gameplay è il rapporto del personaggio con il suo ambiente: alcune recinzioni, quelle che non sono sormontate da filo spinato, possono essere scalate. È anche possibile scorrere lungo i cavi che collegano determinati punti, consentendo di accedere alle posizioni remote molto rapidamente. Un’altra innovazione, e non meno importante, i proiettili sparati possono passare attraverso determinati materiali. Dal momento che molti degli edifici sono in legno, buon divertimento!

Project IGI, disponibile per il download in Italiano, è stato testato con successo in Windows 7 x 64 (RIP).

Screenshots

Scrivi un Commento

Condividi i tuoi ricordi, aiuta gli altri giocatori a eseguire Project IGI: I’m Going In in un sistema operativo moderno, richiedi assistenza o commenta qualsiasi cosa desideri. Se hai problemi a eseguire Project IGI: I’m Going In ricordati, prima di ogni altra cosa, di leggere la sezione Come Giocare, Guide e Link Utili!
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono Nome, Email e Commento.

Scarica Project IGI: I’m Going In

Potremmo avere più download per un singolo gioco oppure la versione italiana, inglese, francese se questa è disponibile. Inoltre, proviamo a caricare manuali, utility e documentazioni extra quando possibile. Se il manuale è mancante e si possiede il manuale originale di Project IGI: I’m Going In, non esitate a contattarci!(*)

Basta un clic per scaricare Project IGI: I’m Going In a tutta velocità!

Download Project IGI: I’m Going In - Versione Windows

RIP - Lingua: IT,EN,FR,DE,ES - Dimensione: 140.1 MB

ISO - Lingua: IT,EN,FR,DE,ES - Dimensione: 293.6 MB

Utility / Extra

Utility, documentazione e/o manuali per Project IGI: I’m Going In

Fix - Dimensione File: 188 KB

Giochi Correlati

Ti è piaciuto "Project IGI: I’m Going In"? Potresti scaricare anche questi giochi: