Cosa significa Abandonware ?

Premessa

Il nosto sito è stato creato per preservare i vecchi, gloriosi giochi MS-DOS e/o Windows. Sappiamo che, mentre Doom 2016 è carino e divertente, c’è un sacco di gioia nostalgica che si può avere tornando a giocare ad esempio ad alcuni dei vecchi titoli Software Toolworks oppure a titoli Arcade che andavano di moda negli anni Novanta. Questo è vero anche per i giocatori di console e sappiamo che esistono un sacco di persone che rimangono aggrappate ai loro GameBoy e/o Mega Drive originali, ma essendo principalmente giocatori di PC siamo nella posizione unica di poter ottenere molti dei nostri giochi preferiti facilmente e gratuitamente. Gran parte di ciò è dovuto a siti come il nostro che effettuano la distribuzione online di giochi che non sono più disponibili per la vendita o sono di proprietà di società che hanno cessato l’attività. Questi giochi sono stati abbandonati, da qui il nome. Sfortunatamente però, l’abandonware è un po ‘spinoso nei circoli dei giochi per PC e, mentre alcuni sviluppatori sono felici di regalare le licenze sui loro cataloghi di trenta anni fa e a lasciare che i giocatori li godano gratuitamente (esempio: id Software ha scelto ad esempio di supportare i giocatori rilasciando il codice sorgente), altri non sono così gentili. Ci sono anche alcune compagnie (avide?) che “ti daranno la caccia” e ti citeranno per aver scaricato i loro vecchi giochi. Quindi c’è molta confusione sul termine abandonware. Inoltre se ricevessi 1 Euro ogni volta che qualcuno ci chiede se l’abbandonware sia legale o meno, probabilmente avremmo fatto abbastanza soldi per poterci permettere un “server decente” e non dover mettere di tasca nostra parte dei soldi del server/dominio (non siamo così ben ricompensati)…

Cosa significa Abandonware?

Si definisce Abandonware qualsiasi software che non è più distribuito e/o supportato dal suo proprietario oppure software che non sono più usufruibili su sistemi operativi recenti. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, non è strettamente legale. La maggior parte del software è proprietà intellettuale protetta da copyright, indipendentemente dal fatto che una società la stia vendendo o meno. Tantissime società sorvolano sull’abandonware quando il software inizia ad avere 20 anni di età (e quindi non è più utilizzabile su sistemi operativi recenti) o perché non c’è nessuno in giro per proteggere il copyright o perchè il proprietario non si preoccupa di farlo per qualsiasi motivo, ma le società e/o aziende detentrici del Copyright potrebbero chiedere la rimozione del software/gioco disponibile online e nessuno può vietarglielo.
Sempre più spesso le aziende rilasciano vecchi titoli per nuove piattaforme, a volte a un prezzo modico e altre volte gratuitamente, rendendoli non più abbandonati.

Perchè un software viene abbandonato

Ci sono molte ragioni per cui un software/gioco potrebbe venire abbandonato. La vita utile dell’hardware e del software è spesso di una decina di anni. Poiché il vecchio hardware e sistema operativo sono stati sostituiti con versioni nuove e migliori e sono state create nuove applicazioni per sfruttare le funzionalità migliorate (come processori più veloci, più memoria e grafica migliore), i vecchi software/giochi diventano obsoleti e non sono più utilizzabili. E dopo un aggiornamento del sistema o due, un sacco di software/giochi diventano incompatibile con i nuovi computer, specialmente se le aziende non offrono retrocompatibilità. A peggiorare le cose, i supporti hardware e software si degradano e smettono di funzionare. I Software Studios e altri produttori di software sono anche inclini a uscire dal mercato o a essere venduti ad altre società, quindi i diritti sui titoli di gioco cambiano frequentemente. Alcune aziende potrebbero non rendersi conto di possedere un titolo particolare, specialmente se non erano i creatori del lavoro ed è stato ritirato dal mercato per un po ‘. Un’altra possibile ragione per l’abbandono del software è una società che decide che non è più commercialmente fattibile spendere tempo e denaro per la pubblicità, la distribuzione e il supporto di un vecchio gioco o il porting su nuovi sistemi operativi. Anche i nuovi giochi ampiamente attesi a volte vengono uccisi prima del rilascio per salvare i soldi degli Studi. Un proprietario di copyright potrebbe intenzionalmente rendere non disponibile un gioco precedente per incoraggiare l’acquisto di un sequel (anche se è noto che le aziende pubblicano versioni precedenti come marketing per i sequel). Il software potrebbe anche essere temporaneamente abbandonato, o messo fuori stampa per essere rilasciato più tardi oppure abbandonato per un po’ prima di essere ricreato per un nuovo sistema operativo o console. E occasionalmente, un software/gioco precedentemente abbandonato viene rilasciato volontariamente come di pubblico dominio dalla società/sviluppatore rendendolo freeware piuttosto che abandonware.

Conclusioni

Questa (lunga) pagina è stata creata per fornirvi una spiegazione del significato di Abandonware e farvi comprendere che un sito come il nostro non si occupa di Pirateria quanto invece di preservare Giochi fuori catalogo che altrimenti verrebbero persi per sempre. Come ovvio rispondiamo a richieste di rimozione Giochi dal nostro archivio (DMCA) da parte dei detentori del copyright e/o sviluppatore del gioco. Contattateci tramite email utilizzando il vostro vero indirizzo email e attendete una nostra risposta (vi ricontattiamo per verificare la veridicità della fonte) dopodichè (nell’arco di 24 ore) provediamo alla rimozione del software.